Portami a scuola con il biplano

Io capisco che la strada è una iungla (come diceva Fantozzi senza la j). Ci sono parvenze di regole che pochi rispettano.

Io non ho niente contro i genitori che portano i bambini a scuola con l'auto, per carità. Coi tempi che corrono capisco che mi sono diventati apprensivi.

Ma mi me ricordi che andavo alle elementari a piedi, facendo un bel chilometro con la mia cartella in saccoccia. Alle medie poi prendevo 2 pullman e nessuno mi ha mai accompagnato.

Adesso per ogni bimbo c'è una mamma/papà con automobile allegata, e io, guardacaso, passo davanti ad una scuola elementare. Dalle 8 alle 8.15 è un disatro . . .

Macchine in doppiafila, bambini che saettano a destra e a manca, mamme nervose e incazzate che kristano in aramaico.

Io mi domando: ma ai miei tempo non c'erano i pedofili? O i maniaci? O gli assassini?

Forse adesso c'è più traffico e i pampini (come dice il nostro papa) sono rincoglioniti dalla televisione e dalla plaistascion . . .

Cmq, vi voglio bene lo stesso mamme/papà che parcheggiante in tripla fila e vi inkazzate pure se vi fanno notare che la strada è di tutti

2 commenti:

  1. Per me il problema non si è mai posto, avendo avuto la scuola elementare e media di fronte a casa. ;)

    RispondiElimina
  2. Io prendevo l'autobus anche alle elementari...

    Ma per fortuna non devo passare davanti alle scuole nell'ora di punta, anche perchè alle 8.15 sono già in Bovisa....... :(

    RispondiElimina

Vuoi vedere anche...

Related Posts with Thumbnails