Biografia

Davide ha sempre avuto una insana attrazione verso le parole, le pagine, il profumo dei libri.
Scrive le prime poesie a otto anni, primi acerbi tentativi di creare qualcosa dal nulla. Poi i primi racconti, soprattutto horror, nell’età adolescenziale.
Scrive il suo primo romanzo a tredici anni, un fantasy decisamente indecente. Non smette mai di scrivere poesie, ma le giudica tutte inadatte.
A diciannove anni scrive un altro romanzo fantasy: “La Spada di Lehar“, rimane incompiuto e ben nascosto al grande pubblico.
A vent’anni inizia la stesura di un romanzo giallo dal titolo “Pallida Luna” e abbandona quasi del tutto la poesia. Concluso il romanzo “Pallida Luna“, tenta di proporlo a diversi editori, ma con scarso successo. Nello stesso periodo incomincia la stesura di nuovo romanzo dal titolo “La Prigionia del Cielo“.
Viene proposto anche questo con poco successo a diversi editori selezionati e, per nulla deluso dagli scarsi risultati acquisiti, inizia a scrivere un romanzo strano dal titolo “La Teoria del Cioccolato“.
Siamo nel 1994 e inizia un periodo di sconforto artistico dovuto allo scarso successo dei suoi lavori. “La Teoria del Cioccolato” rimane incompiuto. Scrive diversi soggetti che non ha il coraggio di sviluppare.
Nel 1995 inizia un nuovo lavoro dal titolo provvisorio di “Laura“, ma rimarrà per sempre incompiuto perché Davide non per nulla convinto dei propri mezzi.
Nel 1996 tenta di sviluppare alcuni soggetti elaborati in precedenza, ma con scarso entusiasmo. Dopo la lettura di un ventina di romanzi gialli-polizieschi, scrive di getto “Morte di un Perdente” in meno di un mese. Il lavoro risulta un po’ corto, un racconto lungo.
Siamo nel 1997 quando rielabora “Pallida Luna“, stravolgendolo totalmente e sfornandolo con il nuovo titolo “Sangue in Rete“, ma anche così non viene considerato da nessun editore. “Morte di un Perdente” viene proposto per una raccolta di racconti, ma poi non se ne fa nulla.
Tra il 1998 e il 2000 Inizia un lungo periodo di crisi artistica in cui non elabora nulla, se non un racconto a puntate su un videogame (quake) dal titolo “Sangue sul Quad” che viene proposto a scadenza mensile sul sito www.ngi.it.
Nel 2001 svolta storica nella carriera artistica: gli viene regalato dalla fidanzata “On Writing” di S. King e questo libro lo illumina e lo invoglia a ritornare al mestiere di scrittore. Inizia così la stesura di un nuovo romanzo dal titolo provvisorio di “La Prigione di Pietra” e riprende “Morte di un Perdente”, operando un editing approfondito al manoscritto e facendolo leggere a diverse persone.
Arrivano due proposte di contratto per “Morte di un Perdente“, tutte due da Editori milanesi: Montedit e Editrice Nuovi Autori, naturalmente con un contributo spese. Accetta la proposta della Montedit. Insoddisfatto da “La Prigione di Pietra” lo lascia incompiuto a maturare nella cartella documenti e inizia la stesura di “Doll in Love“.
Concluso “Doll in Love” e dato in pasto ai lettori “betatester” per una prima fase di editing. “La Prigione di Pietra” cambia nome due volte, viene ripreso e concluso, fino a raggiungere il titolo finale di L’Anima Errante.
Inizia la stesura di un nuovo romanzo dal titolo provvisorio di Essenza.
Incomincia una fase di editing de La Prigionia del Cielo dopo ben 10 anni dalla sua prima stesura.
Siamo agli inizi del 2003 quando conclude la stesura di  Essenza e inizio della prima fase di editing. Firma un contratto con Montedit per la La Prigionia del Cielo. Intanto   L’Anima Errante non trova editore e viene momentaneamente accantonato e comunque non viene ancora presa in considerazione la pubblicazione con contributo presso Montedit. Intanto appare su NGI un racconto a puntate veramente grottesco dal titolo  Il Grande Cervello, una netnovela a puntate i cui protagonisti sono i dipendenti stessi.
Inizia la prima stesura di Tombe d’acciaio modificandone sensibilmente il soggetto iniziale e ne conclude la stesura dopo solo quattro mesi.
Inizia quasi immediatamente la stesura di un nuovo romanzo dal sibillino titolo di Inferno 17.
Concluso Inferno 17, inizia uno scambio di idee con Stefano Sampietro per la stesura di un romanzo a quattro mani dal titolo provvisiorio di La Clessidra d’Avorio.
Nel giugno del 2005  conclude la seconda stesura della Clessidra. Il nome ufficiale dell’opera, di comune accordo, viene cambiato con un più suggestivo Il Diario dell’Alchimista.
Nel novembre inizia un esperimento chiamato L’Assassino: Kill the Reality Show, un racconto a puntate ironico/sarcastico sul mondo dei reality. Nel dicembre dello stesso anni scopre il sito di Print on Demand lulu.com., pubblica L’Anima Errante - Inferno 17 - Tombe D’Acciaio e Essenza. Dopo un mese anche Morte di un Perdente, Doll in Love, La Prigionia del Cielo con un remake grafico delle copertine.
Nel maggio del 2006 apre un blog: davidecassia.blogspot.com. A dicembre Sangue sul Quadviene proposto per una raccolta di 12 racconti di dodici autori incontratisi su lulu.com. Il racconto dell’iniziativa XII però deve rientrare nelle 30 pg e  Sangue sul Quad è lungo il doppio. Quindi viene iniziato da zero un nuovo racconto.
Nel gennaio del 2007 storico incontro con lo scrittore Daniele Bonfanti, ideatore e coautore diXII.
Conclude il racconto per la raccolta XII: Vargo Marian: il cinico e l’acqua santa. Viene sottoposto agli altri 11 autori per approvazione. È lungo 28 pagine.
Il Progetto XII vede avvicinarsi la sua conclusione dopo meno di 20 gg dalla sua ideazione. L’uscita ufficiale prevista per il 31 gennaio 2007. Apertura di un forum ufficiale chiamato Sporca Dozzina. Successivamente il nome del forum viene variato da Sporca Dozzina in Forum XII, si delineano le prime idee di una collaborazione permanente di Associazione Culturale.
A febbraio l’uscita di XII viene posticipato perché si prospetta un’introduzione da parte di Pinketts. Aperto anche un Blog per XII. Si intensificano intanto i contatti con Daniele Bonfanti, nella sua dimora Davide Cassia fa la conoscenza di altri scrittori, tra cui Enrico Proserpio e Luigi Acerbi.
A fine febbraio trasferta a Roma per conoscere gli scrittori che fonderanno l’Associazione Culturale XII. Viaggio con Daniele Bonfanti verso la capitale per conoscere Massimo Vassallo, Bruna Giliberto e strumm.
In aprile l’uscita ufficiale della raccolta XII con l’introduzione di Andrea G. Pinketts.
L’Associzione Culturale XII si trasforma e aumenta di fama nella rete, aggiungendo mese dopo mese sempre nuovi collaboratori.
L’8 ottobre 2007 viene pubblicato da Edizioni XII - Inferno 17.
Partecipa inoltre con alcuni racconti anche alla raccolta Corti e Tarot Ludus Hermeticussempre di Edizioni XII.
Nel marzo del 2008 prende vita sul forum di XII il concorso mensile Una Storia al mese, di cui Davide è il curatore.
Nei primi mesi del 2008 inizia a scrivere un nuovo romanzo che tratta di Fantasmi.
Il 14 luglio 2008 viene presentato Inferno 17 a Malnate durante il Festival Frontiere Letterarie.
Replica del Festival il 19 ottobre, sempre con una lettura di Inferno 17 presso Villa Braghenti di Malnate.
Nel febbraio del 2009 USAM - Una Storia al Mese - compie un anno, e viene celebrato con un edizione speciale, la XII, con l’evento USAM Showdown.
Partertecipa con un racconto alla raccolta Rondò Veneziano.
Dopo varie vicissitudini letterarie e una nuova sessione di editing, Il Diario dell’Alchimistaviene proposto a Edizioni XII.
Ad agosto del 2009 finisce la prima stesura de Il Sangue degli Angeli, nono romanzo nella sua scuderia.
Nuovo editing de La Prigionia del Cielo in collaborazione con Daniele Bonfanti.
Nel dicembre del 2009 conclude la seconda stesura de Il Sangue degli Angeli. Inizia una nuova fase di editing.
Secondo compleanno di USAM celebrato con un’edizione speciale parallela alla XXIV, in gara i racconti migliori delle ultime 11 edizioni.
Nel marzo del 2010 inizia la prima stesura di un nuovo romanzo dal titolo provvisorio diNetgamers.
Il Diario dell’Alchimista viene approvato per la pubblicazione con Edizioni XII, il titolo ritorna quello originario, cioè La Clessidra d’Avorio. La data di uscita  prevista è il 10 settembre.
La Clessidra d’Avorio esce nelle librerie ai primi di ottobre, disponibile anche nei migliori shop online e, naturalmente, sull’e-shop di Edizioni XII.
Partecipa con il racconto Puzzle di Carne alla raccolta Carnevale edito da Edizioni XII.
Dopo una seconda fase di editing Il Sangue degli Angeli viene proposto per la valutazione a un’agenzia.
Nel febbraio del 2011 conclude la prima stesura del romanzo Netgamers, il titolo è ancora provvisorio.
Il Sangue degli Angeli viene  pubblicato a fine aprile 2012 sul circuito di Simplicissimus in formato ebook.  In vendita nei migliori store online.
Dal 2013 la scelta di pubblicare tutti i romanzi in self publishing con Narcissuss. Per l’elenco dei libri pubblicati consulta la pagina Opere.

Vuoi vedere anche...

Related Posts with Thumbnails